• sidda disinfestazione

  • sidda disinfestazione

  • sidda disinfestazione

  • sidda disinfestazione

BLATTE O SCARAFAGGI

SIDDA - DEBLATTIZZAZIONE - FIRENZE

Diverse specie presenti ma la più invadente nelle abitazioni è la Blattella germanica. Gli scarafaggi più comuni (Blatta orientalis e Blattella germanica) sono riconoscibili per il corpo appiattito, lungo alcuni cm, di colore castano o nerastro e per la loro elevata mobilità. Prediligono luoghi umidi e bui quali scantinati, autorimesse, cucine. Si possono scovare nei contenitori di rifiuti e in prossimità dei lavandini e in vari punti su cui possono nascondersi alla luce. Gli scarafaggi sono in grado di sfruttare qualsiasi derrata alimentare, che possono contaminare con germi patogeni per l’uomo. Nessuna regione italiana è immune da questi insetti campioni dell’adattamento, né si può ritenere facile interrompere la convivenza, una volta imbattutisi nella loro presenza. Il tasso riproduttivo delle Blatte è particolarmente elevato per cui, quando trovano abbondanza di cibo, proliferano facilmente invadendo, in poco tempo, le abitazioni. Le uova sono deposte in ooteche oppure si possono schiudere nel corpo materno.

LE SPECIE

SIDDA - LOTTA ALLE BLATTE - FIRENZE

Blatta orientalis (scarafaggio nero o blatta comune)                  
E’ la specie più comune nelle case, dove penetra attraverso le condotte di scarico dei lavandini, e dalle portelle della spazzatura.
Il maschio ha le tegmine e le ali ben sviluppate (3\4 dell’addome), mentre la femmina ha solo due brevi abbozzi di tegmina.
La femmina può produrre circa 8 ooteche con 12-20 uova. Le ooteche vengono deposte entro due giorni in zone con abbondante cibo. Lo sviluppo sessuale avviene lentamente.
Il colore è bruno tendente al nero, molto vorace ed onnivora.
Anche in questa specie le ooteche sono suscettibili di deterioramento, attacchi di funghi e perfino utilizzate come alimento nei casi di scarsità prolungata di cibo.
Sono meno prudenti e più lente delle altre specie. Inoltre sono sensibili alla mancanza di acqua, per questo amano luoghi freschi e umidi.
Vivono spesso nelle cantine, e negli scarichi fognari, dietro le tubazioni.

BLATTELLA GERMANICA
Gli adulti raggiungono i 10 – 16 mm di lunghezza. Di colorazione variabile dal bruno rossastro al giallo ocra. La specie è molto dinamica, prolifica e capace di arrampicarsi anche su pareti lisce o verticali. Colonizza ogni ambiente il cui microclima sia spiccatamente caldo e umido, in particolar modo cucine e bagni in abitazioni private anche ai piani più alti.
La sua presenza dipende anche dalle condizioni favorevoli di temperatura e umidità che può trovare all’interno delle abitazioni.
Attacca qualsiasi tipo di cibo dell’uomo, sporcandolo e contaminandolo anche di germi patogeni di cui la specie è portatrice, pertanto può essere pericolosa dal punto di vista igienico - sanitario.

Share by: